venerdì 13 giugno 2014

Pavlova di Frutta fresca estiva

Ho da sempre un'amore per la meringa e la Pavlova è sempre stato uno di quei dolci che mi affascinava, ma che non avevo il coraggio di provare. Grazie al Cakes Lab ho finalmente avuto l'occasione di cucinare questo dolce e ... che soddisfazione! Un dolce tanto bello quando buono, felicissima di averlo provato e con tanta voglia di rifarlo!


PAVLOVA DI FRUTTA FRESCA ESTIVA

Ingredienti per una pavlova di 20 cm:
Per la meringa francese:
150 gr di albumi
150 gr di zucchero semolato
150 gr di zucchero a velo

Per la Chantilly:
200 gr di panna liquida
60 gr di zucchero a velo
1 bacello di vaniglia

2 albicocche
1 pesca noce (*io susine)
1 vaschetta di lamponi (*io ciliegie)
1 vaschetta di more
1 vaschetta di fragole
2 kiwi

Per la meringa francese:
Versate gli albumi a temperatura ambiente nella ciotola di una planetaria e, a bassa velocità, iniziate a romperli con l'apposita frusta.
Aggiungete poco alla volta lo zucchero semolato, continuando a lavorare a velocità più elevata. Una volta che il composto è montato, incorporate lo zucchero a velo setacciato, aiutandovi con una spatola da pasticceria per non smontare il composto.
Con una sac à poche munita di bocchetta rigata, formate la pavlova su una placca foderata con carta forno, sul cui retro avrete disegnato un cerchio.
Cuocete in forno a 130° per 45 minuti, poi proseguite la cottura per altri 10 minuti. 



Per la Chantilly:
Con un cucchiaino affilato incidete il bacello di vaniglia e recuperate i semi.
In una ciotola fredda o nel bicchiere di una planetaria, versate la panna liquida e i semi della vaniglia; iniziate a montare con la frusta. Aggiungete lo zucchero poco alla volta e continuate a montare finchè raggiunge una consistenza spumosa e morbida. Conservatela in frigorifero coperta con la pellicola fino al momento di utilizzarla.




Montaggio del dolce:
Sistemate la pavlova su un piatto da portata, farcitela con la chantilly e decorate con la frutta fresca tagliata a pezzetti.



Note:
1. La ricetta della Pavlova è una ricetta semplice, ma una delle cose fondamentali, secondo me, è sapere come è fatta una Pavlova, ovvero quale sia la sua forma. Se una persona non conosce questo tpo di dolce non saprà come versare la meringa con la sac à poche ... non saprà che la pavlova è una specie di contenitore e mi chiedo come mai l'autore non abbia descritto come realizzarla!!! Io mi sono informata online e ho trovato molte informazioni dettagliate a riguardo.
2. Generalmente le meringhe vanno cotte a temperatura inferiore a 100°C affinchè rimangano di un colore bianco candido, in questa ricetta la temperatura di cottura è 130°C e infatti la pavlova è tendente al beige. Cercando nel web ho scoperto che questo colorito è voluto dall'autore, ma credo che sarebbe stato meglio specificarlo anche nel libro!
3. Io avrei aumentato il tempo di cottura perchè in soli 55 minuti la parte più interna della pavlova era ancora un po' troppo morbida ... ma oltretutto non si sa nemmeno quale sia la forma di questa pavlova, quindi forse la mia era troppo grossa?
4. Con questa dose mi è venuta la pavlova da 20 cm bella alta e alla fine ho fatto anche 4 meringhe (che essendo più piccole in 55 minuti erano cotte perfettamente!).



Per me questa ricetta è:

Letizia

5 commenti:

  1. ..Questa la devo proprio provare!Fantastica!! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fa molta figura e si prepara in un attimo!

      Elimina
  2. E' fantastica! uno spettacolo per gli occhi e per il palato!!!... ti metto nella mia pagina! :-)

    RispondiElimina

I vostri commenti aiutano a migliorarci!